Stampa

La CC Cream migliore esiste (amen!) e provarla è il miglior proposito make up del 2018

Gold-collagen

'' CC Cream = Color Control Cream. A qualche anno di distanza dall'arrivo in Italia delle BB Cream, lo skincare nato per rendere la pelle impeccabile guarda ancora una volta a Oriente. Ma in cosa differiscono le due formule? Se la BB Cream focalizzava la sua attenzione su idratazione e trattamento con una bassa quantità di pigmenti, la CC Cream dà lo stesso peso a trattamento e makeup inteso come correttore cromatico. Nata in Corea come prodotto perfezionatore dell'incarnato, la Color Control Cream, come suggerisce il nome, ha come funzione principale quella di omogeneizzare e sublimare il colore. In secondo luogo rende la pelle (più) luminosa, eliminando il grigiore invernale, e la protegge con un SPF che va dal 15 al 50. «Le CC Cream sono cosmetici, non hanno quindi nessuna azione dermocosmetica, né curativa né estetica, ma tendono a compattare il colore della pelle, lavorando non tanto sulla texture, ma sull'uniformità del colore.

La differenza tra le varie creme in commercio la fa la composizione chimica, sebbene oggi i prodotti europei passano severi controlli di qualità per ottenere la certificazione. Una scelta consapevole dovrebbe tenere conto della quantità di tensioattivi e conservanti che dovrebbe essere sempre minima o meglio nulla per i conservanti e almeno di nuova generazione per i tensioattivi. È importante applicare sempre una crema idratante sulla pelle come base seguita da una protezione solare 50, poi passare alla BB o CC Cream e, quindi, al makeup», spiega il professor Andrea Corbo, dermatologo MedicalSpa Roma e parte del team di esperti di Minerva Research Labs a Londra. Ecco cosa dovete sapere per scegliere quella giusta.

# BB Cream o CC Cream? Se entrambe garantiscono idratazione, makeup e protezione UV, la prima rende omogeneo l’incarnato, donando un aspetto uniforme, luminoso ed estremamente naturale, la seconda corregge il riflesso della pelle a livello cromatico donandole una maggiore copertura.

## La CC Cream migliore = effetto migliore? No, a seconda del tipo di pelle si sceglie la consistenza del prodotto e il modo di applicazione: su una pelle normale serve un prodotto poco coprente, su una pelle secca uno fluido che sia idratante e che dia un effetto di copertura light, su una pelle grassa uno in polvere che sia a media/alta copertura, su una pelle matura, infine, un prodotto molto leggero e liquido, altrimenti si rischia di rendere le rughe più evidenti [...].'' Clicca per leggere l'articolo completo su Marie Claire.